Bando Itaca INPS 2023/24

È online il bando ITACA 2023/24: vieni a scoprire le nostre proposte!


🟡 PROMO EARLY BOOKING 🟡

 

Versando un acconto di € 300 ti verrà assicurata la priorità per la tua iscrizione al programma ITACA.

 

Acconto rimborsabile in caso di non assegnazione della borsa di studio ITACA.


I prezzi indicati in questo elenco si intendono come quota minima di partecipazione. Consultare il tab “Tariffe” di ogni prodotto per tutte le altre opzioni tariffarie.

Bando Itaca INPS 2023/24

La borsa di studio Itaca rappresenta un’occasione unica per migliorare la lingua, e vivere al contempo un’esperienza di vita senza eguali, che rimarrà per sempre impressa nella memoria e nel cuore di ogni studente! Il programma è riconosciuto dal MIUR ed è rivolto ai figli dei dipendenti della Pubblica Amministrazione che risultino iscritti al secondo o al terzo anno di un Istituto Superiore di secondo grado all’atto della presentazione della domanda.

Chi può partecipare al programma Itaca?

Possono presentare domanda, a partire dal 7 ottobre ed entro il 9 Novembre 2022, gli studenti che, all’atto di presentazione della domanda, siano iscritti al secondo o terzo anno di una scuola secondaria di secondo grado, abbiano conseguito la promozione nell’anno scolastico 2021/2022 e non siano in ritardo nella carriera scolastica per più di un anno. Gli studenti devono essere figli o orfani delle categorie aventi diritto:

  • Il dipendente e il pensionato della Pubblica Amministrazione iscritto alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.
  • Il pensionato utente della Gestione Dipendenti Pubblici, compresi i titolari di pensione indiretta o di reversibilità

Chi deve presentare la domanda?

  • il genitore
  • il coniuge del titolare, in caso di titolare deceduto e senza diritto alla pensione di reversibilità del coniuge stesso, in qualità di “genitore superstite” e il coniuge del titolare decaduto dalla responsabilità genitoriale, in qualità di “genitore richiedente”
  • l’altro genitore, ancorché non coniugato con il titolare del diritto, in caso di decesso di quest’ultimo o in caso di titolare del diritto decaduto dalla responsabilità genitoriale
  • il tutore del figlio o dell’orfano del titolare del diritto

Come presentare la domanda?

Per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso è necessario da parte del richiedente:

  • essere iscritto nella banca dati dell’Inps. Chi non fosse iscritto deve compilare il “Modulo AS150” scaricabile sul sito www.inps.it
  • il possesso di uno dei sistemi di autenticazione (SPID, CIE, CNS).
  • aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE.

Come compilare domanda Itaca?

Per compilare la domanda occorre accedere alla propria area riservata nel sito www.inps.it, ed inserire i seguenti dati:

  • la destinazione prescelta tra Europa e Paesi extra europei (Regno Unito è considerato Europa) e l’indicazione della durata del soggiorno
  • il codice IBAN al fine di poter erogare il pagamento della borsa di studio
  • tutti i voti conseguiti a giugno nell’anno scolastico 2022/2023 con l’eccezione della materia di religione

L’INPS trasmetterà una ricevuta di conferma all’indirizzo email indicato nella domanda.

Cosa deve fare il vincitore?

Entro il 20 dicembre 2023 l’Inps pubblicherà la graduatoria dei potenziali aventi diritto alla borsa di studio, distinte per tipologia di soggiorno. Occorre accedere alla procedura online e:

  • caricare un documento che attesti che la scuola italiana ha preso atto del periodo di studio che lo studente intende svolgere all’estero;
  • caricare copia dell’accordo/contratto sottoscritto, in cui siano indicati tutti i dati previsti dall’art. 8, comma 1b) del bando di concorso, e compilare la relativa dichiarazione on line;
  • dichiarare l’impegno alla restituzione delle somme come indicato nell’art. 12 del bando;
  • caricare in procedura copia della relativa fattura intestata al richiedente la prestazione, secondo le modalità previste dall’art. 8, comma 1e) del bando di concorso.

Scorrimento delle graduatorie

Se non sei tra i vincitori, potresti esserlo a seguito dello scorrimento della graduatoria. Entro il 6 marzo 2023 l’Inps procederà ad un 1° scorrimento delle graduatorie.  Se sei tra i vincitori Richiedi la consulenza di un esperto di Ganimede Study Entro il 3 aprile 2023 accedi alla procedura online e effettua le stesse operazioni indicate in “Cosa deve fare il vincitore”. Entro il 18 aprile 2023 l’Inps procederà ad un 2° scorrimento delle graduatorie.  Se sei tra i vincitori Richiedi la consulenza di un esperto di Ganimede Study Entro l’8 maggio 2023 accedi alla procedura online e effettua le stesse operazioni indicate in “Cosa deve fare il vincitore”.

Pagamento della borsa di studio

L’Inps predisporrà i pagamenti secondo i seguenti criteri:

  • per i soggiorni pari all’intero anno scolastico, semestre o trimestre, entro il mese di luglio 2023 un acconto, pari al 50% dell’importo del contributo;
  • per i soggiorni pari all’intero anno scolastico il restante 50% in due tranche, ciascuna di misura pari al 25%, rispettivamente entro febbraio 2024 per la prima tranche e settembre 2024 per la seconda;
  • per i soggiorni pari al semestre o trimestre il restatnte 50% entro marzo 2024 o settembre 2024.

I pagamenti avverranno previa verifica dell’avvenuta acquisizione della documentazione in procedura (art. 10)

Prenota un colloquio con i nostri esperti!